Duello di Magia

Avete presente i bei tempi quando nella redazione del White Dwarf ogni tanto qualcuno si ricordava di come fare bene il proprio lavoro? Voglio farvi un regalino di fine anno scannerizzando un vecchio minigioco che Alessio Cavatore scrisse per pubblicizzare la scatola “Fuga da Orthanc” del wargame del Signore degli Anelli, uscito poi inscatolato come boardgame a parte.

Direttamente dal White Dwarf 45 di Luglio/Agosto 2002, il Duello dei Maghi.

In basso a destra potete scegliere di vedere l’immagine a grandezza originale, se avete intenzione di stampare il tutto consiglio di scaricare le immagini solo dopo averle ingrandite

Il gioco per quanto non sia nulla di strabiliante nelle meccaniche risulta simpatico. Ovviamente se avete le miniature adatte è meglio, in loro mancanza due semplici pezzi degli scacchi possono bastare.

 

Che io di propositi per il nuovo anno non ne ho, quindi mi limito a farvi gli auguri. Buon anno dal Troll Panzone!

Annunci

Gli Arditi, il capitolo Italiano!

Estate 2001: la sezione del White Dwarf Italiana decide lanciare il concorso ‘Adeptus Astartes Italica’. L’obiettivo? La creazione di un capitolo di Space Marines tutto Italiano. Il modo per raggiungerlo? Ideare uno schema di colore da applicare sul template fornito dagli organizzatori.

Fra i molti che si erano semplicemente limitati ad inviare materiale sui propri capitoli ed altri che nella creazione si erano lasciati andare a tratti eccessivamente orientaleggianti la sfida giunge al termine con l’elezione del vincitore. Il capitolo è quello degli Arditi di Andrea Baldessari. Il motivo della scelta? Uno schema di colore che include il tricolore in maniera elegante con la possibilità di sfruttare un colore poco usato. Un modo per staccarsi dal rosso degli Angeli Sanguinari (prevalente fra i lavori inviati, molti vennero descritti come loro capitoli successori) ed affermare chiaramente che il capitolo è stato ideato in Italia.

Gli ArditiLo schema vincitore

Il fantastico quanto misterioso premio non venne mai consegnato. Andrea Baldessari attese invano la sua ricompensa ed otto anni dopo aprirà un topic nell’ex forum ufficiale della Games Workshop, il GW Tilea (qui lo screenshot nel caso in cui non siate registrati), per ricordare l’intera faccenda svelando alcuni retroscena e chiedendo se fosse possibile fare qualcosa per il premio. Nonostante alcune mail inviate non vi fu alcuna risposta.

A che pro tutta questa storiella? Anche se le regole vere e proprie del capitolo non vennero mai scritte nel numero di febbraio 2002 furono presentate delle regole buffe per giocarci. Visto che le suddette facevano leva sugli stereotipi di noi Italiani causarono diverse polemiche che costrinsero i redattori a scusarsi. Personalmente delle lettere indignate me ne importa poco, all’epoca pensai che fossero geniali.

Quale migliore occasione se non l’uscita del nuovo codex Space Marine per rispolverarle e giocarle in qualche partita fra amici?

Arditi

Anche se alcune potrebbero aver bisogno di riadattamenti restano un’ottima base da cui partire, fatene buon uso!