Warhammer Quest: impressioni a caldo

Sono reduce dalla mia prima partita al nuovo Warhammer Quest e WOW, cosa dire…

Il Prete è stato accoltellato a morte da un branco di cultisti…
Un assassino Skaven è sbucato da un portale sgozzando il mio nano con un singolo attacco…
Lo Stormcast del gruppo è stato bruciato vivo dalle fiamme warp degli orrori blu nella stanza finale…

Signori, Warhammer Quest è tornato. Siamo a casa.

L’unica cosa che veramente mi ha irritato del gioco? Per l’amor di Dio… basta, basta, BASTA mantenere i nomi in inglese nei codex e nei regolamenti tradotti in italiano. Ogni volta che ho dovuto leggere una sezione narrativa del libro avventura mi sembrava di stare imitando qualche manager fighetto che riempie le frasi con parole inglesi a caso.

“oh Suzy sposta l’appuntamento alle 16:00 che alle 14:00 devo andare ad ammazzare un po’ di daemons del Gaunt Summoner della Silver Tower con i miei amici, dai testina”

E che cavolo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...