Verso gli abissi

Oggi io e mio cugino abbiamo inaugurato Warhammer Quest giocando un paio di partite.

Sì, è stato molto divertente e sì, siamo morti in modo orribile tutte e due le volte. Mi sembrava giusto celebrare l’evento con un racconto.

-Orchi, riconoscerei questa puzza ovunque- il nano passò un tozzo pollice sul glifo rozzamente disegnato. La superficie in legno marcio della porta si sbriciolò un poco -Oggi non solo riotterrò il tesoro dei miei avi ma avrò anche modo di vendicarmi personalmente dell’affronto- si voltò con un largo sorriso stampato in faccia.
Burt si fece avanti, puntellandosi sull’asta dell’alabarda con fare indolente -Spero che ti ricorderai della nostra ricompensa, Gurfit. Ho tutto il Reikland alle costole e del denaro mi farebbe proprio comodo-
-Denaro! Una saga centenaria volge al termine e tu pensi al denaro! Mi chiedo perché il nostro amico abbia scelto un tagliagole come te per accompagnarci nella sua nobile missione- lo stregone allontanò il mercenario con un gesto stizzito della mano e si chinò verso la porta. Burt borbottò qualcosa in un incomprensibile dialetto di Altdorf.
-Sì, lo riconosco. Il mio maestro mi aveva messo in guardia contro questo simbolo, l’impresa potrebbe rivelarsi più ardua del previsto. Tu che ne pensi, Gelardier?-
-Penso che il favore che debbo ricambiarti non valga un rischio così alto-
-Ah, voi elfi!- sbuffò e si passò una mano sul mento liscio -Cosa stiamo aspettando ancora? I venti della magia ci sono propizi- Colpì la porta con la punta della spada facendola esplodere in una vampata di fiamme e calore.
Burt perse l’equilibrio e cadde nel fango mentre Gurfit passò un minuto buono a prendersi a schiaffi la barba per spegnere i pezzi di carbone che ci erano volati dentro.
-Signori, oggi la saga dei Dartingern di Karak Azul avrà finalmente una fine-

entrata

Annunci

2 thoughts on “Verso gli abissi

  1. Il buon vecchio warhammer quest!
    Io è dal 2007 che non ci gioco più, quando ho usato le reogle avazate per fare una partita ambientata nel mondo di Kata Kumbas.

    • Noi siamo niubbi e continuiamo a giocare con la versione base, tanto su cinque partite fatte siamo morti sempre. Devo ancora leggere il regolamento per il gioco di ruolo 😦

      Il problema sono i mostri, fanno ferite tirando 1D6 + forza – resistenza del personaggio colpito (che varia da 3 a 5). Anche una schifezza con forza 2 può toglierti metà vita se tira un 6, ci capita fin troppo spesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...